Sinedrio Spinozista Italico

Luogo di incontro, confronto, crescita, studio, meditazione.Il Sinedrio accoglie Fratelli Spinozisti ed Amici dello Spinozismo.Tutti sono i benvenuti.
 
IndiceCalendarioFAQCercaLista UtentiGruppiRegistratiAccedi

Condividere | 
 

 Il calendario Spinozista e le Festività

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Mary Eunice
Admin
avatar

Messaggi : 84
Data d'iscrizione : 23.08.17
Età : 25
Località : Guastalla

MessaggioTitolo: Il calendario Spinozista e le Festività   Gio Ago 31, 2017 4:45 pm

Il Calendario

Mesi del Calendario Spinozista

Nissan (20 marzo – 18 aprile)
Ljar (19 aprile – 17 maggio)
Siwan (18 maggio – 16 giugno)
Tammus (17 giugno – 15 luglio)
Aw (16 luglio – 14 agosto)
Elul (15 agosto – 13 settembre)
Tesheri (14 settembre – 13 ottobre)
Cheshwan (14 ottobre – 11 novembre)
Kislew (12 novembre – 10 dicembre)
Tewet (11 dicembre – 08 gennaio)
Shewat (09 Gennaio – 07 Febbraio)
Adar (o8 Febbraio – 08 Marzo)

Adar Sheni compare ogni tre anni perché fra la fine di Adar (8 marzo) e l'inizio di Nissan (20 marzo) ci sono 12 giorni di differenza.



I Giorni della Settimana

Yom rishon
Yom sheni
Yom shlishi
Yom revi'i
Yom chamishi
Yom shishi
Yom shabbat

Ogni giorno inizia al tramonto e termina al tramonto successivo.

_________________
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://spinozitaly.forumattivo.com
Mary Eunice
Admin
avatar

Messaggi : 84
Data d'iscrizione : 23.08.17
Età : 25
Località : Guastalla

MessaggioTitolo: Re: Il calendario Spinozista e le Festività   Gio Ago 31, 2017 5:10 pm

Le Festività

Molte sono le feste che noi delle Comunità Spinoziste Italiche celebriamo annualmente. Alcune in comune con la Comunità tedesca, altre esclusivamente italiche.

- La festa per il ringraziamento del racconto per ringraziare per il cibo e celebrare il buon raccolto;
- la festa dei pellegrini durante la quale i fratelli e le sorelle dovrebbero riunirsi presso un luogo per loro importante e durante il viaggio, meditare sulle azioni compiute durante l'anno;
- la festa delle luci, il 20-27 Tewet, per celebrare l'intera famiglia donando ad ogni membro una "luce d'oro", una candela;
- la festa del capodanno (noto come "Rosh Hashanah"), il 24-25 Shewat.
- Le feste delle stagioni, appunto una per stagione;
- la festa dei morti;
- le feste delle diverse comunità (una per la Comunità veneta, una per la comunità settentrionale e una per la Comunità meridionale);
- la festa per la libertà durante la quale si celebra la creazione dell'Unione delle Comunità Spinoziste Italiche;
- la festa della luna, una volta al mese nel giorno del plenilunio;
- la festa di Spinoza per celebrare il fiore simbolo della nostra Comunità.

Discorso a parte merita la Festa dei Saggi.
Ecco alcuni dei Saggi che si celebrano in questa giornata.
Oane; Joshua ed Hevel; Heramandre, Democrite ed Epicrece, importanti per aver provato la non-creazione del mondo. Daju, compilatore del dogma spinozista. Philon, Flavius, Hypatia; Asmund Karasun; Tymba, colui che estese la Comunità fra gli schiavi degli Arabi. Monjourat, colui che riportò lo spinozismo in Francia. Leila Khylamany, che dimostrò la presenza dell'infinito in un oggetto finito.



Guida per la celebrazione delle Festività.

Festa del ringraziamento per il raccolto: si celebra a metà del mese di Aw, ovvero nei primi giorni di agosto, quando appunto il grano viene raccolto.
"Dedicata al raccolto del grano e dei cereali vissuto nell'antichità come un sacrificio dello spirito del grano che cade sotto la falce dell’uomo e risorge come farina e pane dando vita ad una nuovo ciclo di vita e morte, ovvero di trasformazione. Nel il giorno del primo raccolto, quando le piante della primavera appassiscono, e rilasciano i loro frutti o i semi affinché noi possiamo usarli ed anche per assicurare futuri raccolti. In modo mistico, anche il Dio fa così, e perde la sua forza, mentre il Sole sorge sempre più lontano a Sud ogni giorno, e le notti si allungano.
Ogni pasto è un atto di armonizzazione con la natura, e ci ricorda che niente è costante nell'universo."
La cerimonia potrebbe essere una grande cena aperta a tutti, in cui ognuno ringrazia per il cibo che la Natura ed il Lavoro ci donano.

La festa  dei morti: 18°-20° giorno del mese di Cheshwan - fine ottobre, inizio novembre.
"È  un momento di riflessione, per guardarsi indietro nell'anno trascorso, per venire a patti con l’unico fenomeno della vita sul quale non abbiamo controllo – la morte."
Due giorni di meditazione che si concludono con una riflessione collettiva, ricordando anche chi non è più tra noi.

La festa dello Tzedakah o della Giustizia: giorno 14 del mese di Adar - 22 febbraio
Questa festa ci ricorda che tutti siamo uguali, e che ognuno di noi combatte la propria battaglia contro gli oppressori del corpo e dell'animo.
Durante questo giorno la Comunità organizza un banchetto pubblico con cibi nutrienti e mangiabili subito, come frutti e dolci. Inoltre ogni membro della Comunità offre un dono a chi è meno abbiente.
Durante il banchetto si legge un passo tratto dal Libro dei Regni, possibilmente da I Regni dell'Est.
Se la festa coincide con lo Shabbat, si anticipa la celebrazione al giovedì subito precedente.

La festa dei pellegrini o Sukkot : dal 15 al 21 del mese di Tesheri - dal 28 settembre al 4 ottobre.
Vedi sopra.

Festa della luna: ogni plenilunio.
Durante questa festa, si celebra la luce apportata alle nostre vite dalla Conoscenza: il risveglio della coscienza al chiaro di luna, afferrando intuitivamente che l'essere è il divenire e il divenire è l'essere.
Essendo particolarmente legata a fenomeni naturali, questa festa vede la forte partecipazione delle Sorelle Spinoziste, le quali vengono sollevate dal lavoro, ed organizzano per la Comunità un pasto ricco ed abbondante, preparato con prodotti di stagione, doni della Terra. Esse inoltre leggeranno passi di testi sacri durante il banchetto. Si consiglia di scegliere passi riguardanti il raggiungimento della Luce della Conoscenza.
Se il plenilunio coinciderà con lo Shabbat, le donne osserveranno la festività principale, offrendo le proprie mani al lavoro.

_________________
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://spinozitaly.forumattivo.com
 
Il calendario Spinozista e le Festività
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» parto e calendario lunare
» Vi presento il calendario 2014 di Strada per un Sogno
» Contagiorni....
» La fine del mondo dei Maya "in ritardo" di due mesi.
» Radiato dalla Magistratura il giudice Luigi Tosti.

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Sinedrio Spinozista Italico :: Biblioteca Sacra Spinozista :: Introduzione allo Spinozismo ed Altri Volumi-
Andare verso: